Pubblicità
<tonno auriga

Il Trapani pareggia 1-1 col Catania e si aggiudica la finale. . Al 26′ rete di Taugourdeau. Al 68′ il pareggio di Curiale. Il Catania chiude in otto uomini

TRAPANI: 4-3-3. Dini, Ramos, Taugourdeau, Scognamillo, Ferretti, Aloi, Costa Ferreira, Nzola, Corapi, Tulli, Toscano

All. Vincenzo Italiano

CATANIA: 4-3-3: Pisseri, Aya, Silvestri, Sarno, Lodi, Llama, Baraya, Rizzo, Manneh, Esposito, Di Piazza.

All. Andrea Sottil

Spettatori: 6.562

Pubblico delle grandi occasioni allo Stadio Provinciale per la gara di ritorno della semifinale play off. In campo Trapani e Catania. La squadra di mister Italiano ha a disposizione due risultati su tre. Nessuna variazione per i granata rispetto alla formazione della gara di andata, con il tridente formato da Ferretti, Nzola e Tulli. Mister Sottil invece ha scelto dal primo minuto capitan Lodi, autore delle due reti casalinghe.

Al 10′ Tulli dalla fascia sinistra mette in mezzo per Ferretti che si fa anticipare dal portiere avversario. Primo quarto d’ora ad appannaggio del Trapani che detta il gioco con ritmo alto, gestendo una gara chiaramente nervosa. Al 21′ Llama da fuori area fa partire un tiro pericoloso che si spegne oltre il palo destro. Al 24′ Corapi si procura una punizione al limite dell’area. Sulla palla Taugourdeau che spiazza il portiere. e’ 1-0. Per il giocatore francese è il sesto gol su sette punizioni battute. Al 31′ grande sgroppata di Tulli che si divora il campo e gli avversari, mette in mezzo per Toscano, Pisseri devia. Al 33′ cartellino giallo per Aloi. Il giocatore era diffidato. Al 41′ Manneh prova la conclusione solitaria che va al di la della traversa. Dopo due minuti di recupero finisce il primo tempo sull’1-0. Per il secondo tempo Sottil effettua tre sostituzioni: dentro Biagianti, Calapai e Marotta al posto di Silvestri, Rizzo e Manneh. Al 53′ Catania in dieci per l’espulsione di Esposito per un fallo su Toscano a gioco fermo. Al 68′ il pareggio del Catania. Modric per Curiale che insacca di testa. 1-1. Il Catania prende fiducia e pressa nella metà campo del Trapani. Al 73′ Llama impegna Dini in due riprese. All’86’ Catania in nove per l’espulsione di Biagianti, giallo e rosso per fallo su Evacuo. Tre minuti dopo fuori anche Calapai per aver spinto un raccattapalle. Ospiti in otto. Un Catania che nei minuti finali ha messo la sfida sulla rissa pagandone le spese. Finisce 1-1 ed il Trapani va in finale.