Pubblicità
<tonno auriga

Ai “domiciliari” un giovane trovato in possesso di venti dosi di hashish

Operazione antidroga dei carabinieri nel popolare quartiere denominato Mazara due. Un arresto. Ai “domiciliari” è finito Antony Pizzo di 20 anni. Nella sua abitazione i militari dell’Arma avrebbero rinvenuto venti dosi di hashish, bilancini di precisione, ricetrasmittenti, un impianto di video sorveglianza in modalità live (senza che permetta quindi la registrazione) e duemila e cinquecento euro in banconote di vario taglio. Le telecamere in modalità live – puntualizzano gli investigatori – vengono solitamente utilizzate dagli spacciatori per controllare l’arrivo delle forze dell’ordine e consentono ai delinquenti di disfarsi dello stupefacente nel tentativo di vanificare i controlli. La perquisizione è scattata in seguito ad appostamenti davanti all’abitazione dell’indagato dove a destare sospetti era il continuo viavai di giovani