Pubblicità
<tonno auriga

Ancora fiamme alle pendici di monte Erice. Questa notte un incendio è divampato poco sopra la funivia, con le fiamme piuttosto alte e che si vedevano dal  centro abitato di Casa Santa. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco,  che hanno subito circoscritto il rogo, evitando che si propagasse per il resto della montagna, riuscendo quindi a spegnerlo. Scongiurando così il peggio. L’area interessata dalle fiamme è stata quella dei primi piloni dell’impianto di risalita per il borgo medievale della vetta, dove tra l’altro ci sono diverse abitazioni. Si tratta dunque del quarto rogo che ha interessato le pendici della montagna di Erice durante questa settimana, che si aperta con un grosso incendio partito dalla zona dietro l’ospedale e la Cittadella della salute, quindi proprio sotto il bosco di Martogna. Per spegnerlo si è reso necessario l’intervento del Canadair, oltre che il lavoro delle squadre di spegnimento di vigili del fuoco, forestale e protezione civile. Altri focolai in settimana sono divampati nella zona di Raganzili ed alle spalle del carcere. Questa notte un nuovo episodio con le fiamme che, una volta partite, sono state alimentate dal caldo vento di Scirocco.

Ma.To.