Pubblicità
<tonno auriga

Al 22 il vantaggio del Trapani con Nzola. di Taugordeau. Finisce 2-0 Trapani – Piacenza. Dopo due anni i granata ritornano nella serie cadetta.

Al 22 il vantaggio del Trapani con Nzola. All’83 il raddoppio di Taugordeau. Finisce 2-0 Trapani – Piacenza. Dopo due anni i granata ritornano nella serie cadetta.

TRAPANI: Dini, Da Silva, Ramos, Taugordeau, Ferretti, Aloi, Costa Ferreira, Nzola, Corapi, Tulli, Toscano

All. Vincenzo Italiano 

PIACENZA: Fumagalli, Pergreffi, Bertoncini, Sestu, Corradi, Della Latta, Di Molfetta, Marotta , Corsinelli, Barlocco.

All. Arnaldo Franzini 

Tutto esaurito allo Stadio Provinciale per la gara che può voler dire ritorno in serie B per il Trapani dopo due stagioni. Circa 150 i sostenitori del Piacenza giunti a Trapani Al 18’ dopo aver tenuto il ritmo della gara, arriva la prima vera occasione per il Trapani, Nzola frutta una disattenzione del Piacenza nel retro passaggio ma il suo tiro è facile preda di Fumagalli. Al 22’ il gol del Trapani: Nzola stoppa la palla si gira e trafigge il numero uno biancorosso. È 1-0. I granata tengono il pallino del gioco, gli ospiti non riescono a creare azioni pericolose . Al 42’ il Trapani trascina palla dalla fascia destra, Nzola vede Corapi che tira da fuori area. La sua conclusione è debole. Il primo tempo si chiude sull’1-0. I granata tengono il pallino del gioco, gli ospiti non riescono a creare azioni pericolose . Al 42’ il Trapani trascina palla dalla fascia destra, Nzola vede Corapi che tira da fuori area. La sua conclusione è debole. Fraseggio e possesso palla per i granata. Al 65’ sostituzione per mister Italiano. Dentro Golfo, fuori Ferretti. Al 67’ durissimo scontro di gioco tra due compagni del Piacenza, Corradi e Bertoncini, quest’ultimo ha avuto la peggio ed è subito stato portato via dall’ambulanza, invece per Corradi fasciatura vistosa alla testa. Al 77’ in campo anche Evacuo al posto dell’autore del gol Nzola. All’80 punizione per il Trapani per un fallo su Evacuo. Il tiro di Taugordeau è deviato in angolo. Da lì il raddoppio firmato proprio dal numero 5 granata. È 2-0, esplode la gioia, finisce così, dopo 7 minuti di recupero e dopo due anni di attesa, per il Trapani si spalancano nuovamente le porte della serie cadetta