Pubblicità
<tonno auriga

L’operazione è stata condotta dai carabinieri che hanno denunciato due uomini

I carabinieri di Fulgatore – supportati dai loro colleghi del Cites di Trapani –  hanno denunciato due trapanesi per realizzazione abusiva di una discarica non autorizzata. I militari dell’Arma hanno scoperto, infatti, che i due soggetti aveva realizzato una discarica abusiva su un terreno a destinazione seminativa, nelle campagne di Fulgatore, di circa 1150 mq. Lì  stata depositata una notevole quantità di rifiuti di varia tipologia, per lo più pericolosi, tra cui oltre 20 veicoli incidentati, circa 70 pneumatici, parti di motore e di carrozzeria di veicoli vari, batterie per auto danneggiate ed usurate nonché due casotti prefabbricati in ferro, tutto ed in evidente stato di abbandono. Considerate le circostanze, ovvero la pluralità di rifiuti rinvenuti sul posto, l’evidente stato di abbandono in cui versano i veicoli, nonché il loro essere danneggiati in più parti in misura tale da renderli non più idonei alla circolazione stradale e senz’altro classificabili quali rifiuti speciali pericolosi e la non compatibilità dei rifiuti individuati e presenti in con la normale destinazione d’uso dell’area in questione, i Carabinieri provvedevano, oltre che a denunciare gli utilizzatori del fondo, a porre sotto sequestro penale preventivo il fondo stesso e tutti i materiali rinvenuti