Salvata tartaruga al largo di Levanzo

Pubblicità
<tonno auriga

Continua la collaborazione tra l’Area marina protetta isole Egadi e la Capitaneria di Porto di Trapani. Recuperato un esemplare di tartaruga caretta-caretta” in difficoltà nelle acque di Levanzo.

Una motovedetta della Guardia Costiera di Trapani, durante le attività di controllo all’interno dell’Area marina protetta delle isole Egadi, ha segnalato alla sala operativa della Capitaneria di porto, la presenza di un esemplare di tartaruga “caretta caretta” in difficoltà nello specchio acqueo antistante cala minnola dell’isola di Levanzo. L’esemplare, di 65 centimetri di lunghezza e di circa 50 chili di peso, con numerose ferite da taglio, è stata recuperato, non senza difficoltà, dall’equipaggio della motovedetta. La sala operativa della Capitaneria di porto di Trapani ha quindi contattato il centro pronto soccorso e recupero di Favignana per attivare la procedura di assistenza. L’unità della Guardia Costiera è quindi arrivata nel porto dell’isola, dove ad attenderla c’era il personale della Riserva delle isole Egadi, oltre i militati dell’ufficio locale marittimo della Capitaneria di porto. La tartaruga è stata quindi sbarcata e trasportata presso il centro pronto soccorso e recupero.