Pubblicità
<tonno auriga

Nuovamente percorribile da questa mattina, a Marsala, l’antico viale tanto caro ai cittadini, quello che attraversa il Parco archeologico di Lilibeo. Frutto di una Convenzione siglata la scorsa settimana tra il sindaco Alberto Di Girolamo e la Direzione museale regionale, torna quindi alla libera fruizione la Plateia Aelia, il cosiddetto “decumano massimo”.

Dall’ingresso di Piazza Della Vittoria, l’ex viale Vittorio Veneto adiacente al Teatro Impero, ripropone la tradizionale passeggiata dei marsalesi fino al punto panoramico sul Lungomare, noto come “ferro di cavallo”. Da lunedì scorso, intanto, si stanno effettuando lavori di pulizia e decespugliamento delle aree a verde, con personale e mezzi del Comune.

Lo stesso Ente, inoltre, collaborerà al servizio di fruizione del viale, assicurando l’apertura degli ingressi sia di mattina che di pomeriggio, da martedì a domenica. Un momento tanto atteso dai marsalesi e al quale l’Amministrazione lavorava da quattro anni. Presenti oggi, assieme alla Giunta, il sindaco Di Girolamo, il direttore del Parco, Enrico Caruso, e il direttore del Museo regionale Luigi Biondo.

GUARDA IL SERVIZIO DI JANA CARDINALE CON LE INTERVISTE