Pubblicità
<tonno auriga

E’ di questi giorni la notizia della mancanza dei timbri sulla fideiussione presentata dal Trapani Calcio. Fonti interne alla società rassicurano dicendo che la polizza è stata già validata. Intanto ieri è stato nominato il nuovo Cda.

Un cda atteso ma che non ha riservato particolari sorprese. L’assemblea dei soci, riunitasi ieri ha eletto Giorgio Heller presidente del Trapani Calcio. A ricoprire il ruolo di amministratore delegato del Trapani sarà Lorenzo Giorgio Petroni. Curriculum importante invece quello di Carlo Maria Medaglia, che ricoprirà il ruolo di consigliere. Non è stato invece nominato il Direttore Generale, ruolo che sembrava esser destinato a Riccardo Fabbro, che tanto è stato utile alla causa granata. Per capire se sarà lui il prossimo dg bisognerà attendere lunedì. Intanto entro la fine della prossima settimana verrà scelto il direttore sportivo e di conseguenza l’allenatore. Il comunicato del Trapani Calcio si chiude con un ringraziamento all’ex presidente granata Francesco Paolo Baglio, che ha dato un contributo determinante di serietà ed equilibrio. Torniamo a parlare della questione degli eventuali timbri mancanti sulla fideiussione, notizia uscita ieri sul Fatto Quotidiano e ripresa oggi dalla Gazzetta dello Sport edizione nazionale. Una notizia che ha fatto riemergere i timori dei tifosi del Trapani dopo le angosce dei giorni scorsi. Ebbene, la società fa sapere che l’Assicurazione Generali non mette timbri sulla carta intestata e che la fideiussione è stata verificata dalla Lega e validata. A questo punto bisogna solo attendere il 4 luglio, giorno dei pronunciamenti della stessa Lega sulla regolarità delle iscrizioni al prossimo campionato. Intanto è confermata a Piazza Vittorio Emanuele, alle 21 di domenica 30 giugno, la festa Promozione del Trapani.