Pubblicità
<tonno auriga

Si tratta di una 42enne di origini serbe da tempo residente a Mazara del Vallo

E’ chiamata a rispondere di detenzione ai fini di spaccio e furto di energia elettrica, Slavica Sabanovic, di 42 anni, serba, arrestata a seguito di un blitz messo a segno in un appartamento della Kasbah di Mazara del Vallo dagli agenti della sezione Pegaso del locale commissariato,  di concerto con la squadra cinofili della Questura di Palermo. Gli investigatori da tempo tenevano sotto controllo la donna, da anni residente in Italia, con diversi precedenti alle spalle, già sottoposta ad avviso orale da parte del questore di Trapani. All’interno del suo appartamento i poliziotti hanno rinvenuto un panetto di hashish di 51 grammi e 27 dosi di hashish, pronte per essere immesse sul mercato, un bilancino di precisione ed altri strumenti utili per il confezionamento della droga. Con l’ausilio di tecnici dell’Enel, inoltre, è stato scoperto un allaccio abusivo alla rete elettrica. Dopo la convalida dell’arresto la donna è stata condotta presso la sua abitazione e sottoposta agli arresti domiciliari come stabilito dal giudice presso il Tribunale di Marsala.