Pubblicità
<tonno auriga

Da giovedì, a Baia Cornino,  la sedicesima edizione del Premio Saturno. Assieme alla “Trapani che Produce” il Tuna Fish Fest.

Talk show, intrattenimento, spettacoli ed, ogni sera, la consegna delle statuette raffiguranti il Dio Saturno a personalità o aziende che si sono contraddistinte nella loro attività lavorativa  o nella loro storia di vita personale o professionale. Da giovedì 18 a domenica 21 luglio, a Baia Cornino,  sarà di nuovo “Premio Saturno”, manifestazione giunta alla sedicesima edizione. E sono stati tanti, in questi anni, i riconoscimenti assegnati, dal nostro gruppo editoriale assieme alla Camera di Commercio di Trapani, a figure della cultura dello spettacolo, dell’arte e dell’economia. Per ricordarne  due, solo a titolo esemplificativo, per il valore simbolico, e non solo, della loro vita spesa nel campo della legalità e della lotta alla mafia: il giudice Ayala e il questore Germanà, scampato miracolosamente ad un commando di killer corleonesi in quel di Mazara del Vallo negli anni novanta. La formula itinerante, che ha portato il Premio ad essere ospitato in numerose piazze della provincia, da San Vito Lo Capo a Favignana, da Marsala a Salemi, ed a trovare sempre nuove sinergie con altri eventi, come nel caso di Gibellina, lo scorso anno, nell’ambito dello Scirocco Wine Fest, quest’anno  ci porta nella borgata marinara di Custonaci. Assieme al nostro Premio, la 4 giorni vedrà svolgere anche il Tuna Fish Fest; kermesse gastronomica dedicata al tonno rosso giunta alla sua terza edizione. La sinergia farà nascere  il “Primo Gran Premio del Tonno Rosso”. Una novità assoluta per il territorio con la sfida tra chef di 6 Paesi legati alla tradizione ittica del tonno. La “direzione artistica” dell’appuntamento é affidata all’enogastronauta Peppe Giuffrè che assieme all’attrice e showgirl Anna Falchi presenteranno i cooking della gara. Oltre alla sfida sul Tonno , il pubblico potrà partecipare gratuitamente agli altri eventi culinari di  Casa Giuffrè. Una striscia quotidiana sarà affidata Flag Trapanese  per promuovere il marchio “MARE NOSTRO”, mentre un’altra verrà gestita dal Dipartimento Pesca Mediterranea per proporre la riscoperta delle speciie ittoche meno ricercate nella cucia locale siciliana. I cooking verranno realizzati in collaborazione con l’Accademia della Cucina Siciliana e l’Istituto Alberghiero di Erice.  Sul grande palco di piazza Riviera, poi, i Talk a cura della nostra redazione per passare, ogni sera, alle cerimonia di premiazione. Dopo le 23, infine, gli spettacoli gratuiti delle eccellenze Made in Sicily: dal concerto di Mario Venuti, al cabaret dello showman Sasá Salvaggio e l’attore Ernesto Maria Ponte. Sabato e “la notte rosa” con i 40 che…ballano Novanta a cura di Radio Time, mediapartner dell’evento.