Pubblicità
<tonno auriga

Fabio Bongiovanni è il nuovo assessore alle finanze della giunta Tranchida. Il commissario provinciale dell’Udc è entrato a fare parte dell’esecutivo di Palazzo d’Alì in quota alla lista “Trapani Tua”. Bongiovanni ha giurato questa mattina alla presenza del segretario comunale. Dopodichè è scattata la foto della squadra di governo con il sindaco e degli altri sei assessori. A Bongiovanni, democristiano doc con alle spalle anni di militanza delle fine nei neo dc, sono andate anche le deleghe, oltre bilancio, finanze, tributi ed economato, anche lotta all’evasione fiscale, informatizzazione, amministrazione digitale, controllo di gestione. Da sempre impegnato in politica, è stato assessore ai servizi sociali nella giunta Laudicina e consigliere comunale durante la seconda sindacatura Fazio.

Salgono dunque a sette gli assessori della giunta municipale di Trapani. Restano da riempire altre due caselle in quota alle liste “Per Trapani” e “Demos”, come ricordato dal sindaco Giacomo Tranchida nella sua dichiarazione con la quale ha ufficializzato la designazione di Bongiovanni, che aveva già preso corpo nel corso del vertice di maggioranza di venerdì scorso.

Di seguito la dichiarazione del primocittadino.

“Trapani è una città bellissima, ma con molti problemi irrisolti ed emergenze mai affrontate che presentano il conto alla mia Amministrazione, anche dal punto di vista finanziario (che di certo non potrà gravare sempre sugli onesti contribuenti, ma volgere lo sguardo a fasce di evasione ereditate ed annose oltre che assai gravose). In tale direzione occorre anche far tesoro di economie di scala e risparmi gestionali , se del caso rivoltando come un calzino la macchina burocratica – amministrativa che , seppur ridotta negli organici, conta comunque validi e capaci professionalità alle sue dipendenze , integrandole con professionalità esterne sul mercato delle imprese o professionisti di settore. In tale direzione la delega finanziaria e fiscale viene affidata a Fabio Bongiovanni , espressione della lista civica Trapani Tua. Conto nelle prossime settimane pertanto di completare la Giunta con le rappresentanze delle liste “Per Trapani“ e “Demos“ anche al fine di potenziare le azioni sul doppio binario amministrativo: gestione delle emergenze e criticità onde migliorare i servizi e pianificazione strategica”.