Pubblicità
<tonno auriga

Accade a Scopello

I vigili del fuoco del comando provinciale di Trapani da oggi in servizio a Scopello in un bene confiscato alla mafia messo a disposizione dall’amministrazione comunale. Cinque vigili del fuoco e 2 automezzi antincendio saranno presenti nel bene confiscato dalle ore 8 alle 20 fino al 31 agosto, così da intervenire prontamente in caso di incendi

«Abbiamo immediatamente dato la nostra disponibilità ad utilizzare un bene confiscato quale presidio dei vigili del fuoco del comando provinciale di Trapani poiché rappresenta un importante servizio a disposizione del territorio in caso di intervento per incendi o altre emergenze che necessitano dell’intervento dei vigili del fuoco -afferma il sindaco Nicola Rizzo-. La tempestività, in caso di emergenze è essenziale, inoltre il riutilizzo dei beni confiscati in favore della collettività è un importante segnale ed esempio di legalità. Ricordo che un altro bene confiscato alla mafia, sempre a Scopello, è anche quest’anno nella disponibilità della Forestale così da intervenire tempestivamente nel territorio di monte Inici o della riserva naturale dello Zingaro, aree di inestimabile pregio che cerchiamo di tutelare in tutti i modi possibili dai roghi che purtroppo ancora si verificano nonostante diverse misure messe in campo»