Pubblicità
<tonno auriga

Domani la finale del Gran Premio del Tonno Rosso

Crudo con una marinatura di erbe aromatiche, al vapore, appena scottato in padella o con una panatura di arachidi. Tante varianti, frutto della tradizione del paese d’origine, senza tralasciare un pizzico di innovazione e creatività. L’ingrediente abbinato,  era il gambero rosso di Mazara del Vallo. Prosegue il Gran Premio Internazionale del Tonno Rosso, all’interno di Casa Giuuffrè, a Cornino, con gli chef provenienti da sei paesi differenti. Ad aggiudicarsi la seconda gara, ancora una volta, lo chef romeno Paul Eugen Siserman. Ma tutto può ancora succedere. Oggi pomeriggio alle 18, una nuova sfida e poi domani la finalissima. Un simpatico siparietto, ieri, durante il gran Premio con l’incursione dello showman Sasà Salvaggio assieme alla madrina Anna Falchi. Molto apprezzati anche i cooking a cura del Flag Trapanese, con Giampiero Cappellino  che si è soffermato sulle attività di promozione del Marchio Mare Nostro, e della Regione Siciliana, con il dirigente Leonardo Catagnano che ha spiegato le attività a sostegno della piccola e media pesca e per la valorizzazione delle tradizioni locali.

Sul palco, a piazza Riviera, la cerimonia di consegna del Premio Saturno aperta dai saluti istituzioanli dell’assessore del Comune di Custonaci, Irene Marceca e da un video del vescovo monsignor Pietro Maria Fragnelli. A ricevere i riconoscimenti, le Cantine Ermes, con il suo presidente Rosario Di Maria, premiato dal sindaco di Gibellina Salvatore Sutera; l’azienda Sicilmarmi, con la statuetta consegnata all’amministratore Gaspare Lucchese e a Michele Caruso  della Marmi e Graniti  dal presidente di Assomarmi Trapani Gianni Castiglione. Infine, una tradizione di famiglia nel settore del gelato, con il riconoscimento della Trapani che produce assegnato alla gelateria Gino. A consegnare il Saturno al fondatore, Luigi Grispo e ai due figli Giuseppe e Antonella, il sindaco di San Vito Lo Capo Giuseppe Peraino. Esilarante l’intervento, in diretta, della signora Pappallardo che ha raccontato delle sue vicissitudini coniugali con Tuzzo. Poi, sul palco, la presentazione del suo ideatore  Francesco Barbara . Infine, con la piazza gremita all’inverosimile di pubblico,  lo spettacolo di cabaret dello showman Sasà Salvaggio.   

E il Gran Premio Internazionale del Tonno rosso prosegue anche oggi e domani, con la finale dalle 18 all’interno di Casa Giuffrè. Poi i cooking a cura del Flag e della Regione. Questa sera, sempre a Cornino,  la notte rosa” di 40 balla Novanta a cura di  Radio Time.   Domani, invece, sarà la volta dell’attore Ernesto Maria Ponte alle 23, subito dopo la consegna degli ultimi riconoscimenti del Saturno. Dalle 18 a mezzanotte, sarà aperto il villaggio gastronomico di Tuna Fish Fest per assaporare dei primi piatti a base di tonno.