Pubblicità
<tonno auriga

Per il tour operator che li avrebbe dovuti assicurari non è stata soddisfacente la risposta del territorio. Le prenotazioni saranno comunque assicurate con voli da Palermo

Salta il collegamento aereo Trapani-Sharm el Sheikh con i charter. La società palermitana “Travel Business Insider” che già sabato scorso avrebbe dovuto operare il primo volo con velivoli della EgyptAir, ha dirottato sull’Aeroporto di Palermo tutta la programmazione estiva, compreso i coli presentati a maggio presso lo scalo trapanese, presenti i vertici di Airgest. Il motivo di tale scelta è da ricercare nella scarsa risposta che il territorio trapanese ha dato alla offerta turistica. Solo due agenzie di viaggio hanno risposto positivamente al Tour Operator palermitano che s’è visto costretto a rinunciare all’impegno preso con Airgest. Travel Business Insider aveva anche reso disponibili i transfer gratuiti da Palermo per l’aeroporto di Trapani per i propri clienti nel capoluogo. Così stanto le cose accadrà l’esatto contrario. Chi ha prenotato i voli da Trapani ora volerà da Palermo, con vettore diverso da EgyptAir, ma avrà comunque disponibile il transfer gratuito da Trapani a Punta Raisi.