Terminati i lavori di messa in sicurezza

I lavori erano stati consegnati a dicembre dello scorso anno. Gli interventi, realizzati con somma urgenza, hanno riguardato la manutenzione straordinaria della copertura della navata centrale della chiesa dove c’erano due travi del tetto quasi spezzate. Sono stati finanziati dal Ministero dell’interno,  tramite il Fondo Edifici di Culto, per un importo di circa  300 mila euro. La chiusura era stata disposta dalla Prefettura a seguito di verifiche effettuate da un gruppo di lavoro appositamente costituito. Adesso  è stata riconsegnata all’autorità ecclesiastica. Il rettore Don Giuseppe Bruccoleri  ha fatto sapere che la chiesa di Santa Maria del Gesù di Trapani  verrà riaperta al culto il 2 agosto con una solenne celebrazione presieduta dal Vescovo di Trapani monsignor Pietro Maria Fragnelli.

Si tratta di un luogo che ha un’importanza storica e culturale, una delle più antiche della città. Le condizioni dell’edificio, visibilmente pericoloso per l’incolumità pubblica, non hanno consentito negli ultimi anni che si tenesse la tradizionale  cerimonia della discesa della croce, che anticipa la processione dei Misteri il venerdì santo.