Pubblicità
<tonno auriga

L’uomo era stato arrestato il mese scorso dalla Guardia di Finanza assieme al fratello ed il cognato

Dopo un mese trascorso agli arresti domiciliari, l’imprenditore Franco Evangelista è tornato in libertà. Il Tribunale del Riesame, accogliendo la tesi del difensore, l’avvocato Esposito ha disposto la revoca della misura cautelare rilevando un insussistenza degli indizi di colpevolezza e l’impossibilità di reiterazione del reato. L’uomo, ex titolare della nota sala ricevimenti Panorama, era stato arrestato dalla Guardia di Finanza assieme al fratello Giuseppe e al cognato Carmelo Giuseppe Cusenza. Tutti sono accusati di concorso in bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale. Tutta la vicenda ruota attorno al fallimento delle società «Bar Ristorante Panorama” e «Panorama Ricevimenti». Secondo gli uomini delle Fiamme Gialle che hanno condotto le indagini, i tre, dopo il fallimento della prima società, “hanno subito costituito una nuova società avente il medesimo oggetto sociale, hanno determinato il dissesto dell’attività economica appropriandosi illecitamente, con prelievi ingiustificati, di somme incamerate nelle casse societarie, utilizzate come una sorta di “bancomat personale”.