Pubblicità
<tonno auriga

Si tratta di un diciassettenne responabile dei roghi che il mese scorso hanno interessato le zone di Martogna e Sant’Anna

Grazie alle tante segnalazioni da parte dei cittadini e degli uomini della Forestale, i Carabinieri della stazione di Erice, dopo un serie di indagini sono riusciti ad individuare il responsabile degli incendi che il mese scorso hanno interessato le zone di Martogna e Sant’Anna, nel territorio di Erice. Si tratta di un giovane di 17 anni che è stato denunciato a piede libero. Le fiamme si erano sviluppate dal almeno quattro punti diversi. Per domare i roghi era stato necessario l’intervento di diverse squadre dei Vigili del Fuoco di Trapani, della Forestale e di personale della Protezione Civile. Fin da subito erano state tante le segnalazioni giunte ai Militari dell’Arma. Tutte facevano riferimento ad un giovane a bordo di uno scooter nero che era stato visto transitare nelle zone da cui erano poi divampati gli incendi. Da subito i sospetti si erano concentrati su un giovane, volto noto alle forze dell’ordine e residente proprio nelle vicinanze dei roghi. Grazie all’analisi dei filmati estrapolati dalle telecamere di videosorveglianza, la sua presenza è stata stata riscontrata nei pressi delle zone interessate dagli incendi ed è stato possibile ricostruirne tutti i movimenti raccogliendo gli elementi di colpa a suo carico che hanno portato alla denuncia.