Pubblicità
<tonno auriga

Controlli da parte dei Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo di concerto con i Nas di Palermo e la collaborazione della locale Polizia Municipale, nell’ambito di un mirato servizio finalizzato a tutelare la sicurezza alimentare. Nel croso delle verifiche all’interno di un ristorante di cucina mediorientale che insiste nel centro di Mazara del Vallo sono emersi diversi illeciti amministrativi e penali. Sotto il profilo amministrativo, i militari hanno riscontrato un ampliamento abusivo dell’area adibita a deposito alimenti nel cortile interno e nel vano corridoio, la mancata attuazione del piano haccp e la mancata esibizione degli attestati di formazione di alimentarista da parte del personale impiegato. Per il titolare è scattata una sanzione amministrativa pari a 3.000 euro. Sotto il profilo penale, invece, sono stati rinvenuti nei congelatori circa 75 chili di prodotti, tra carne e pesce, mantenuti in cattivo stato di conservazione, alcuni dei quali addirittura conservati in sacchi in plastica tipicamente utilizzati per la raccolta dei rifiuti, che sono stati sequestrati.