Pubblicità
<tonno auriga

Riguarda gli immobili ad uso abitativo

Le organizzazioni degli inquilini Uniat, Sunia, Confedilizia e Sicet Trapani hanno sottoscritto e depositato presso il Comune di Trapani il nuovo accordo territoriale per i contratti di locazione agevolati di immobili ad uso abitativo, in attuazione della Legge 431/98 e del D.M. 16/01/2017.

Tale accordo darà la possibilità di stipulare contratti di affitto a canoni calmierati, con vantaggi economici sia per gli inquilini sia per i locatori.

In particolare, l’accordo offre la possibilità ai locatori di usufruire delle agevolazioni fiscali al 10 per cento dell’imponibile del canone di affitto, nonché l’abbattimento dell’Imu e della Tasi al 75 per cento della base imponibile dovuta. Per gli inquilini, invece, è previsto che essi non paghino l’imposta di registro e i bolli sulla registrazione del contratto, nonché di una detrazione di 485,80 euro se il reddito non supera i 15.493,71 euro o 247,90 euro se il reddito va da 15.493,71 eeuro fino a 30.9987,41 euro.