dav
Pubblicità
<tonno auriga

Le parti politiche hanno ultimato i loro ragionamenti.


La decisione finale, com’è giusto che sia, spetta al sindaco Tranchida il quale, almeno sinora, ha assecondato le segnalazioni dei gruppi politici che compongono la maggioranza.
Dopo la nomina di Fabio Bongiovanni mancano da coprire gli ultimi due posti in giunta che spetterebbero, manuale Cencelli alla mano, alle liste “per Trapani” e “Demos”.
Entrambe, da quello che ci risulta, hanno ultimato i loro ragionamenti interni e sono arrivate compatte alla definizione dei nominativi di Massimo Toscano, per il gruppo PER TRAPANI, e di Peppe Pellegrino per il gruppo Demos. Quest’ultimo ha anche ottenuto il via libera senza colpo ferire dall’attuale segretario comunale del PD, Francesco Brillante.
Dalle poche notizie ufficiali che il sindaco e i suoi assessori in carica lasciano trapelare pare comunque che per la nomina di Toscano e Pellegrino si tratti di aspettare pochi giorni. C’è da chiudere il bilancio comunale, come priorità, e molto probabilmente subito dopo o proprio a ridosso della votazione in aula i due saranno ufficialmente gli ultimi due assessori della Giunta Tranchida.
La settimana prossima, intanto, ci sarà lòa votazione per la vicepresidenza del consiglio comunale dopo le dimissioni di Andrea Vassallo. 
Alla data di oggi pare che il più accreditato a ricoprire la carica sia il consigliere Rocco Greco eletto nella lista “Trapani con coerenza” che fa riferimento all’assessore Enzo Abbruscato.