Pubblicità
<tonno auriga

Tornano in scena le installazioni letterarie all’interno della programma Petrosino Estate 2019, una ritualità che si va consolidando e che coniuga la cultura con la coltura, un modo ecologico per condividere il piacere della letteratura.

I due appuntamenti si originano da una idea di Gaspare Giacalone Sindaco di Petrosino: promuovere il territorio tirandone fuori la sua identità e si inseriscono all’ interno della Programmazione degli appuntamenti Petrosino Estate 2019 coordinata dall’Assessore Federica Cappello.

Il programma del primo appuntamento del 7 agosto p.v. alle ore 19.00 dal titolo “Luigi Pirandello e la Luna” vedrà l’alternarsi di momenti di lettura affidata a Diana D’Angelo, commenti curati da Marco Marino, improvvisazioni musicali grazie alla chitarra di Carlo Barbera, conversazione sulla storia del territorio grazie al contributo dall’Architetto Mario Tumbiolo.

Le installazioni letterarie si realizzeranno a Torre Galvaga in c/da Triglia Scaletta, una proprietà dell’Avvocato Andrea La Francesca che negli anni ha curato il restauro e il mantenimento dello stesso restauro. Torre Galvaga, edificata tra la fine del ‘500 e gli inizi del ‘600, è un elemento architettonico dalla forte personalità e si inserisce nella tessitura del territorio come un luogo magico, uno snodo di energia, un punto di guardia e di riferimento per una estesa parte della campagna Petrosilena.

Nel corso dei due appuntamenti grazie al supporto di Strada del vino e dei sapori Val di Mazara, presieduta dal dr. Mario Tumbiolo e delle cantine Europa e Asaro di Petrosino esploreremo la sicilitudine degustando sapori a km zero.

L’accesso agli eventi è gratuito, per esigenze organizzative è gradita la prenotazione al 333_7377176