Pubblicità
<tonno auriga

Incontro con Simone Perotti e Lucio Bellomo. Sabato 10 agosto, ore 18.30

In occasione dello sbarco a Trapani (9-10 agosto) della barca di Mediterranea, progetto nautico, scientifico e culturale da lui ideato e co-fondato, incontreremo lo scrittore e marinaio Simone Perotti. Perotti è noto al grande pubblico per Adesso Basta (Chiare Lettere, 2009), saggio/testimonianza sulla scelta di abbandonare una carriera manageriale di successo per dedicarsi alle sue passioni principali: la scrittura e la navigazione. Il libro ha riscosso un importante successo di vendite (oltre 150.000 copie vendute), e reso popolare in Italia il fenomeno del Downshifting, la scelta di ridurre il tempo dedicato al lavoro salariato in favore di altri aspetti dell’esistenza. Da allora Simone Perotti ha continuato a pubblicare saggi e romanzi: ricordiamo Rais (Frassinelli, 2016), sulle gesta dei pirati nel Mediterraneo (a partire dalla figura di Dragut), L’Atlante delle Isole del Mediterraneo (Bompiani, 2018), e il racconto illustrato Delfina e il Mare (Salani, 2019). Dal 2014 porta avanti il progetto Mediterranea, una barca a vela di 18 metri che in questi cinque anni ha percorso 20.000 miglia tra le coste del Mediterraneo, del Mar Nero e del Mar Rosso, fornendo supporto per ricerche oceanografiche e promuovendo l’ecologismo e la cultura del mare attraverso incontri, tavole rotonde ed eventi culturali. Il progetto terminerà nel mese di ottobre, sbarcando a Genova (in attesa della realizzazione di un documentario che testimonierà l’esperienza, per il quale è in corso un crowfunding). L’incontro a Trapani sarà dunque occasione per tirare le somme, e raccontare il senso ultimo dell’esperienza vissuta.

All’incontro parteciperà Lucio Bellomo, palermitano classe 1983, accomunato a Simone Perotti da simili scelte di vita: anche lui ha rinunciato a una carriera avviata da accademico, in Francia, per dedicarsi alla navigazione e alle immersioni. Nella Primavera/Estate 2018 ha realizzato il progetto 33 Isole, navigando per quattro mesi in solitaria nel Mediterraneo su Maribelle, piccola e avveniristica imbarcazione a vela, e approdando in 33 isole abitate, per raccontare attraverso interviste i modelli di sviluppo alternativi ed ecosostenibili che si stanno sviluppando tra le mille difficoltà della vita isolana. Anche per il progetto 33 isole è previsto un documentario che raccoglierà il materiale girato a bordo e parte delle 90 interviste realizzate nelle isole, grazie alla collaborazione del regista peruviano Donald Wilson.

Il libro Atlante delle Isole del Mediterraneo fungerà da traccia e guida per la conversazione, nel corso della quale saranno anche proiettati video delle due esperienze. Al termine dell’incontro sarà inoltre proiettato il breve e formidabile video Mediterraneo, realizzato nel 2018 dal fotografo Egidio Trainito.

L’evento è organizzato dallo scrittore Isidoro Meli (che farà da moderatore), in collaborazione con il Diving Club Trapani Sub, con il patrocinio del Comune di Trapani e la sponsorizzazione delle Cantine Diego Genna, che forniranno uno stock di vini per rinfresco, e dell’enoteca Sapori Di Vini.