Pubblicità
<tonno auriga

Anche quest’anno il sorgere del sole ha incantato gli spettatori ed i turisti accorsi numerosi, circa un centinaio, ad un evento unico nel suo genere, ormai giunto alla quarta edizione. La musica e le poesie, di autori arabi del tempo della dominazione in Sicilia, hanno poi fatto il resto in un luogo magico a due passi dall’Aghadir (granaio fortificato) più grande del Mediterraneo oggetto di scavi da parte dell’università di Granada e della Sovrintendenza ai beni culturali di Trapani negli ultimi anni. L’iniziativa è stata organizzata dal Centro Studi Dino Grammatico.