Erice si prepara a festeggiare la sua Patrona: ecco il programma

Pubblicità
<tonno auriga

Erice si prepara a festeggiare la Madonna di Custonaci, Patrona del borgo medievale e di tutto l’Agroericino. Le celebrazioni si apriranno domani, domenica 18 agosto, con la rievocazione storica dell’arrivo del quadro della Vergine. Alle 21.30, dall’ex Csi, dove un tempo c’era la chiesa di Santa Maria della Grazia, partirà la fiaccolata con l’immagine della Madonna che a spalla sarà portata fino al Real Ruomo. Dal 19 al 26 si terrà la novena mentre sabato 24 e lunedì 26 agosto saranno benedetti gli altari votivi allestiti nei cortili ericini. Gli appuntamenti religiosi,  organizzati dal Comitato dei festeggiamenti “Maria Santissima di Custonaci”, entreranno nel vivo martedì 27 agosto con la cerimonia dei Primi Vespri: alle 18.30 da piazza Loggia partirà il corteo dei sindaci dell’Agroericino per raggiungere la Matrice dove alle 19 ci sarà la consegna delle chiavi d’oro della “Civitas Erycina”. La celebrazione sarà presieduta dal vescovo Pietro Maria Fragnelli. Il clou dei festeggiamenti sarà, come tradizione, l’ultimo  mercoledì d’agosto, quando il quadro della Madonna di Custonaci andrà in processione per le vie del borgo medievale . Quest’anno il giorno di festa cadrà il 28 agosto. Come sempre, Erice si sveglierà con lo scampanio dei sacri bronzi dal campanile dalla Matrice e con lo scoppio dei mortaretti. Alle 9.30 la banda musicale di Paceco farà il giro per le strade del borgo medievale mentre alle 18 l’immagine della Madonna di Custonaci uscirà in processione dalla Matrice per percorrere le vie del centro storico  ericino accompagnata dai fedeli. Dopo aver completato il giro del paese, con le soste in piazza Loggia e San Martino, il quadro della Vergine farà rientro, attorno a mezzanotte, al Real Duomo. Ma prima, a piazza Matrice, si terrà il “Light&Fire show”, uno spettacolo musicale con fuochi e luci al laser.

Nell’ambito dei festeggiamenti è stata organizzata una mostra fotografica, curata da Giovanna Vacirca, con dieci suggestivi scatti che ritraggono la Madonna di Custonaci durante la processione. Le foto, realizzate da Giuseppe D’Alì, Baldo Giurlanda, Piergiuseppe Salerno e Mario Torrente, saranno esposte in via Notar Salerno. La strada, proprio accanto al Centro Ettore Majorana, che dalla chiesa di San Pietro porta in piazza  Loggia, per l’occasione diventerà una galleria d’arte. Un po’ come avveniva anni addietro con le estemporanee della Salerniana. L’inaugurazione della mostra, inizialmente programmata per lunedì 19 agosto, è stata rinviata a mercoledì 21, sempre alle ore 20 in via Notar Salerno, in segno di lutto per la morte di Andrea Mottola, il giovane ericino tragicamente scomparso nell’incidente stradale di ieri sera lungo la strada che collega Valderice alla centro abitato della vetta.

In programma c’è anche l’allestimento del villaggio medievale in via Chiaramonte a cura dell’Associazione “Tradumari” guidata dal maestro Claudio Maltese. Il villaggio si potrà visitare domenica 25 agosto dalle 10 alle 20. Martedì 27, l’appuntamento sarà con la musica con il concerto “classica-moderna” che la banda città di Paceco terrà a partire alle 21.30 a piazza Loggia. Anche quest’anno la processione della Madonna sarà accompagnata dalle note della banda diretta dal maestro Claudio Maltese. Previsto anche un raduno bandistico, organizzato dalla associazione musicale “Città di Erice”, che si terrà sabato 24 agosto a partire dalle 18.30. I festeggiamenti si chiuderanno giovedì 29 agosto con la messa di ringraziamento e la distribuzione dei fiori tra i fedeli.