Pubblicità
<tonno auriga

Nell’ambito della programmazione degli eventi estivi, fortemente voluta dal Direttore del Parco archeologico di Lilibeo, arch. Enrico Caruso, giovedì 22 agosto alle ore 19.00, nel giardino storico del Museo Lilibeo, prenderà il via la rassegna Inmito al Parco, nata da un’iniziativa dell’Associazione Amici del Parco archeologico di Marsala, presieduta dalla prof.ssa Violetta Isaia. La rassegna, con la direzione artistica di Luana Rondinelli, prevede tre incontri di “letture e cunti sull’onda del mito”, raccontati in lingua o in dialetto per sintetizzare la cultura classica e la tradizione siciliana. Il primo appuntamento sarà il racconto (u cuntu) “U Ciclopu”, di e con Gaspare Balsamo, liberamente ispirato al libro IX dell’Odissea e ai racconti di Giufà e Ferrazzano. Seguirà il 29 agosto alla stessa ora “Dimenticare Antigone?” di e con Massimo Pastore e Raysi Santana e infine il 12 settembre alle ore 18.30 chiuderà la rassegna l’opera inedita “Medea, la strània”, di e con Chiara Putaggio e Luana Rondinelli. Tre incontri al tramonto, per fermare il tempo, immergersi nel mito e invitare alla riflessione nel suggestivo scenario del giardino storico dell’antico Baglio Anselmi sede del Museo Lilibeo – Parco di Lilibeo-Marsala. Al termine di ogni spettacolo, seguirà un vin d’honneur offerto da aziende del territorio. Il 22 agosto la degustazione sarà curata dall’Azienda “Baia dei Fenici” di Paola Di Pietra. Ingresso gratuito dal Museo Lilibeo, via lungomare Boeo, 30 – ore 19.00.