Pubblicità
<tonno auriga

Stasera alle 21 il Trapani di mister Baldini scenderà in campo per affrontare il Venezia nella seconda giornata di campionato.

Questa sera alle 21 il Trapani affronterà il Venezia davanti ai propri tifosi, che saranno più di 4700. Trenta invece i sostenitori della squadra veneta. Una partita che arriva in un momento particolare, con il calcio mercato alle battute finali. Infatti la sessione estiva si chiuderà lunedi sera alle 22 ed il Trapani ha ancora necessità di puntellare la rosa. Dovrebbe essere cosa fatta per il centrocampista del Perugia Marco Moscati. E’ notizia di ieri invece il forte pressing dello Spezia di mister Italiano per Anthony Taugourdeau. Una trattativa in essere alla quale vanno aggiunti altri due elementi: la punta bulgara Galabinov, giocatore di esperienza classe ’88, ed il classe ’98 Giulio Maggiore, centrocampista. Per quanto riguarda la questione “formazione”, indovinare quella di stasera non è cosa facile. Oggi, se Taugourdeau non sarà nell’undici, capiremo che la trattativa con lo Spezia è in uno stadio avanzato. Dando credito a questo, ipotizzando, troveremo Dini tra i pali, terzino destro Luperini, centrali Pagliarulo e Fornasier e a sinistra Cauz. A centrocampo a destra Aloi, centrale Colpani e a sinistra Jakimowski. In attacco Nzolà potrebbe essere affiancato a destra da Ferretti e a sinistra da Golfo. Un altro punto interogativo riguarda proprio Golfo che potrebbe invece lasciare il posto a Tulli, che figura tra i convocati. Se il giocatore sarà tra gli undici sarà il centrale con Colpani mezzala sinistra e Jakimowski esterno sinistro d’attacco. Tante ipotesi a cui dare risposta. Tante possibilità, ma una sola certezza. Sarà il campo a dare il responso, di fronte ai tifosi granata che aspettano da troppo tempo di poter sostenere la propria squadra nel campionato cadetto. Si torna al Provinciale, con la certezza che l’apporto di tutti sarà importantissimo