Pubblicità
<tonno auriga

Salta la sessione consiliare dedicata al bilancio di previsione del comune di Trapani.
Il Presidente del consiglio comunale, Giuseppe Guaiana, ha deciso di revocare la doppia tornata a seguito della richiesta di chiarimenti sulla manovra finanziaria avanzata dal Collegio dei Revisori dei Conti.

Revocate le sedute consiliari del 5 e 9 settembre prossimi dedicate alla discussione sulla manovra finanziaria complessiva del Comune capoluogo.
IN quelle date l’aula consiliare aveva deciso di accorpare tutta la complessa e corposa materia finanziaria che fa capo all’attività amministrativa ordinaria e straordinaria. I 24 di Palazzo Cavarretta sono chiamati, infatti, ad approvare il piano delle alienazioni dei beni immobili, il programma triennale delle opere pubbliche da realizzare nel triennio 2019-2021, e quindi il documento unico di programmazione 2019/2021 quindi procedere con l’approvazione del bilancio di previsione triennale 2019/2021 e della nota integrativa.
Ma tutto ciò sarà discusso in data ancora da individuare e questo poiché ieri è arrivata sul tavolo del presidente del consiglio comunale Giuseppe Guaiana una nota ufficiale del Collegio dei revisori dei Conti, firmata dal presidente Sgrò, con la quale vengono chiesti ulteriori approfondimenti sulla manovra finanziaria complessiva.
Una richiesta legittima che però lascia qualche spiraglio di perplessità negli ambienti politico-amministrativi cittadini.