Pubblicità
<tonno auriga

Ieri la conta definitiva dei resti dei gusci nel nido. C’erano anche due tartarughe vive

Sulla spiaggia di Selinunte sono nate 82 tartarughe Caretta Caretta. Lo ha reso noto il WWF Sicilia titolare del progetto tartarughe approvato dal Ministero dell’Ambiente e del progetto europeo Euroturtles. I volontari del WWF hanno sorvegliato il nido mettendolo in sicurezza insieme agli operatori della riserva naturale Grotta di Santa Ninfa di Legambiente, sotto la vigilanza della Guardia Costiera di Mazara del Vallo e della Ripartizione Faunistica di Trapani. La conta definitiva è stata fatta ieri mattina, anche se la schiusa è avvenuta nella notte tra il 25 e 26 agosto. Nelle mattinate successive sono state trovate le tracce delle tartarughine dirette verso il mare e ieri, seguendo le linee guida ministeriali, è stata fatta l’ispezione del nido alla presenza della Guardia Costiera. Sono stati trovati i resti delle uova e sono state contate. Due tartarughine sono state invece trovate ancora vive e liberate in mare. Le due piccole sono state battezzate Samuele e Maria Rosa, nomi presi dal più piccolo e dalla meno giovane presenti allo scavo.