Pubblicità
<tonno auriga

Carnesecchi, Colpani e Minelli in maglia azzurra. E’ la prima volta che contemporaneamente tre giocatori del Trapani Calcio siano convocati in Nazionale.

Lavoro di qualità quello del Trapani calcio che è andato alla ricerca di giovani che avessero spessore tecnico tattico e che potessero così essere pedine importanti per questo campionato. Protagonisti, insieme ai giocatori d’esperienza, di una stagione che deve il prima possibile portare alla salvezza. Per la prima volta, tre giocatori che vestono la maglia del Trapani, contemporaneamente, sono stati convocati rispettivamente nelle proprie categorie della Nazionale. Marco Carnesecchi, portiere del 2000 ha già vestito la maglia azzurra la scorsa estate con l’Under 20 in Polonia, ora invece, con l’Under 21, contro la Moldova, scenderà in campo domani a Catania e martedì a Castel Di Sangro contro il Lussemburgo per la qualificazione agli Europei del 2021. Troverà in squadra il trapanese Marco Tumminello. Un giovane portiere ben dotato fisicamente e con personalità Carnesecchi, che al Trapani è secondo di Dini ma che è stato il portiere titolare in Coppa Italia. Un centrocampista divenuto portiere per necessità, e come si sul dire di necessità, virtù. Occhi puntati su di lui, anche da parte del ct della nazionale Roberto Mancini, che lo ha voluto per uno stage. Sempre proveniente dall’Atalanta, come Carnesecchi, Andrea Colpani è stato convocato dal tecnico dell’Under 20 Franceschini, che oggi affronterà la Polonia e lunedì la Repubblica Ceca. In nazionale con lui, il portiere della Juventus, il custonacese Leonardo Loria, ma soprattutto il neo arrivato in maglia granata Alessandro Minelli, tecnica e presenza fisica che fanno ben sperare. Giovani di buone speranze e chi lo sa che le speranze del Trapani non passino proprio da loro.