Pubblicità
<tonno auriga

Lo hanno sorpreso con 55 grammi di cocaina purissima occultati all’interno di una crepa nel muro della sua abitazione. A finire in manette, Mario Genna, di 67 anni, marsalese, con alle spalle diversi precedenti per spaccio. In passato, l’uomo, era anche stato latitante. Da tempo i poliziotti della Squadra Pegaso lo tenevano d’occhio. La scorsa sera il blitz, all’interno dell’abitazione del 67enne, trovato in possesso di 55 grammi di cocaina purissima che una volta immessa sul mercato avrebbe fruttato circa diecimila euro e 3.200 euro in contanti più diverso materiale per il confezionamento della droga. L’uomo è stato giudicato per direttissima. Il giudice, dopo aver convalidato il fermo ha disposto la custodia cautelare in carcere.