Pubblicità
<tonno auriga

Riunione che potremmo definire di preparazione, quella di ieri sera. Il consiglio comunale di Trapani si avvicina alla discussione sul Documento Unico di Programmazione e quindi sul bilancio di previsione.

Seduta tutto sommato veloce ma anche piena di spunti di riflessione e di lavoro, considerato che s’è svolta la regolare attività ispettiva che ha visto diversi consiglieri prendere parola per suggerire interventi cittadini ed evidenziare problematiche di interesse pubblico. Come ad esempio quella portata sul tavolo delle discussioni dalla consigliera cinquestelle per conto del neonato gruppo consiliare Misto2. La Cavallino ha evidenziato il malumore di parecchi cittadini in merito al proliferare di strisce blu nel territorio comunale. La tematica, molto verosimilmente, sarà affrontata dal corpo di Polizia Municipale considerato che le analisi dei flussi di traffico sono competenza del Comando e che ATM ha “soltanto” in gestione le aree di sosta e pagamento e non decide autonomamente se e dove avviare nuove aree.

I consiglieri hanno scorso l’ordine del giorno ed hanno proceduto con l’approvazione del punto 10 in merito all’elezione dei componenti la commissione relativa alla formazione degli elenchi dei Giudici Popolari: le due consigliere elette sono Marzia Patti per la maggioranza  e Claudia La Barbera per l’opposizione.

Ma le attese sono tutte rivolte al prossimo giorno 16 quando il consiglio comunale affronterà il DUP, cioè il documento unico di programmazione, propedeutico all’approvazione del bilancio di prvisione. Bilancio che, per inciso, sarà affrontato in una seduta-fiume il prossimo giorno 19 a partire dalle 10 del mattino.

Nicola Baldarotta