Pubblicità
<tonno auriga

Seconda vittoria per la squadra granata nel secondo impegno valevole per la SuperCoppa. Finisce 51-74

2B Control Trapani: Corbett 12 (3/3, 2/6), Bonacini 9 (2/6, 1/4), Amici 8 (0/6, 1/7), Nwohuocha 6 (3/5), Spizzichini 2 (0/1 da tre), Goins 11 (3/4, 1/3), Mollura 9 (1/1, 1/3), Ceparano 5 (1/1, 1/4), Tartamella 4 (1/2, 0/2), Dosen 8 (1/1, 2/4), Renzi ne.

Allenatore: Daniele Parente.

Assistente: Fabrizio Canella.

Capo d’Orlando: Lo Iacono, Longo, Teirumnieks 4 (0/1; 0/1), Ani 3 (0/3; 0/2), Triassi 1 (0/1 da tre), Galipò13 (3/8), Neri 3 (0/2; 1/1), Donda 7 (2/5), Mobio 14 (3/8; 2/5), Johnson 6 (3/10; 0/3

AllenatoreMarco Sodini.

Assistente: David Sussi.

Risultato mai in discussione per la Pallacanestro Trapani in questa seconda gara di Supercoppa. Dopo aver battuto in casa Agrigento, la squadra di coach Parente questa sera era di scena a Capo D’Orlando. Una partita già indirizzata nei primi minuti di gioco che via via ha portato ad un divario ampiamente in doppia cifra, anche con punte di +30. Finirà 51-74. Strapotere fisico per i granata, orfani ancora di capitan Renzi e con l’Orlandina in difficoltà per l’assenza di parte dei titolari. Insomma un altro test importante che ha dato possibilità ai granata di dare minuti e gioco ad ogni componente del roster. La terza gara, sabato sera alle 20:30 al Pala Conad vedrà la Pallacanestro Trapani sfidare Napoli.