Pubblicità
<tonno auriga

E’ chiamato a rispondere di lesioni  personali aggravate, Mattia Benito Zichittella,  arrestato dagli agenti della squadra volante del commissariato di Marsala. Assieme ad un giovane, denunciato in quanto minorenne, avrebbe aggredito e picchiato un cittadino extracomunitario. L’episodio di violenza è avvenuto la scorsa sera in via Gramsci. Ad allertare le forze dell’ordine alcuni cittadini che segnalavano un’accesa lite nei pressi di un distributore di carburanti. Giunti sul posto, i poliziotti notavano la presenza di un giovane immigrato riverso a terra privo di sensi. Nell’attesa dei soccorsi, immediatamente allertati, gli agenti procedevano ad acquisire più informazioni possibili dalle persone presenti sul posto, compreso lo stesso Zichittella, volto noto alle forze dell’ordine, che ha confessato di essere l’autore dell’aggressione. Dalla visione dei filmati delle telecamere di videosorveglianza è emersa anche la presenza del secondo giovane,  individuato e denunciato presso la procura dei minori di Palermo. Subito dopo l’udienza di convalida del fermo, Zichittella è stato sottoposto alla misura cautelare personale dell’Obbligo di Dimora nel Comune di Marsala, con prescrizione della permanenza domiciliare nelle ore serali e notturne, nonché all’Obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria, quattro volte alla settimana.