Pubblicità
<tonno auriga

Il presidente della Regione ha incontrato i presidenti degli Uffici Regionali per l’Espletamento della Gare d’Appalto (Urega)

Fare presto e bene. Affidare gli appalti, aprire i cantieri, rilanciare l’economia legata alle opere pubbliche. Questi gli intenti palesemente dichiarati del vertice che il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha tenuto con i responsabili degli Urega, gli Uffici regionali per l’espletamento delle gare d’appalto in Sicilia. Il confronto è servito a evidenziare e concordare una serie di soluzioni operative in grado di velocizzare le procedure e aumentare l’affidamento di lavori e servizi. Per il presidente Musumeci «un incontro costruttivo per accelerare sui tempi senza, tuttavia, sacrificare l’indispensabile trasparenza dei bandi». Alla riunione hanno partecipato il dirigente generale del Dipartimento tecnico Salvatore Lizzio e i presidenti degli Urega, presente per la provincia di Trapani il presidente Urega Paolo Ruggieri. Dopo avere richiamato l’attenzione dei presidenti «sulla necessità di vigilare circa l’attività anomala di eventuali lobbisti», il presidente Musumeci ha aggiunto: «Se vogliamo guardare avanti con più ottimismo, non abbiamo altra scelta. Bisogna, nel più breve tempo possibile, attribuire le progettazioni, aprire i cantieri, sfruttare fino in fondo i finanziamenti a disposizione e, naturalmente, concludere le opere».