Da gennaio ad agosto 2019 la percentuale di raccolta differenziata nel Comune di San Vito Lo Capo si attesta sul 52,6 per cento. Lo ha fatto sapere il sindaco Giuseppe Peraino, snocciolando un po’ di dati sull’andamento della gestione dei rifiuti nel sul territorio. “Come si ricorderà – ha ricordato il primocittadino sanvitese – nei primi tre mesi dell’anno il servizio era gestito da Energetika Ambiente, quando, invece, è subentrata Agesp S.p.A., il 18 marzo scorso, c’è stato un potenziamento della raccolta porta a porta, tanto che tra aprile ad agosto è stato raggiunto il 74,1% di differenziata. Dati, dunque, importanti.  A luglio c’è stato un ulteriore incremento, 80,1%, ad  agosto, invece, una flessione al 68% ma è stato superato comunque il 65% previsto per legge. Se non ci fosse stato, infatti,  il problema della mancanza di siti dove conferire l’organico – ha sottolineato Peraino – avremmo raggiunto anche ad agosto livelli elevatissimi di differenziata. In un Comune come San Vito Lo Capo, ottenere l’80% differenziata, con i flussi pendolari, è come aver ottenuto il 100% in un Comune in cui la popolazione stanziale è sempre la stessa per tutto l’anno”.