Alla Regione Sicilia un disavanzo di 7 miliardi di euro. Possibile il blocco della spesa fino al 31 dicembre

La conferenza stampa del Presidente Musumeci sul disavanzo di bilancio (Ph: Ufficio stampa presidenza della Regione Siciliana)
Pubblicità
<tonno auriga

Ammonta a circa 1 miliardo di euro il maggior disavanzo che la Regione siciliana deve gestire anche se la cifra è ancora al vaglio della Corte dei conti, che sta esaminando il rendiconto dell’anno scorso e su cui si dovrebbe esprimere entro la metà di ottobre. Stando a questi numeri, il governo regionale potrebbe valutare il blocco della spesa da qui alla fine dell’anno. Al momento, il disavanzo definitivo accertato della Regione siciliana è pari a 7,3 miliardi di euro, un miliardo in più rispetto a quello dell’anno scorso. Dei 7,3 mld, 6,286 miliardi sono già stati spalmati in gran parte nei bilanci dei prossimi trent’anni. Rimane un miliardo di euro, il governo Musumeci aspetta la pronuncia della Corte dei conti sulla parifica dell’ultimo rendiconto per stabilire come gestire questo ‘buco’ anche se al presidente il termine buco non piace…

GUARDA IL SERVIZIO