Pubblicità
<tonno auriga

Grazie al fiuto di “App” e “Sky”, trovati all’interno di un appartamento del quartiere Mazara Due un chilo di cocaina, mezzo chilo di hashish e 15 grammi di marijuana. Un enorme quantitativo di droga, che avrebbe fruttato ad un incensurato 24enne mazarese, arrestato dai poliziotti della Squadra Pegaso, circa 280 mila euro. Da tempo gli agenti lo tenevano d’occhio. Ieri pomeriggio il blitz all’interno dell’abitazione del giovane dove non è stato trovato nulla. Negativa anche la perquisizione all’interno dell’appartamento della compagna del ragazzo. I poliziotti hanno dunque deciso di perquisire un terzo immobile utilizzato saltuariamente dalla coppia, dove, all’interno di una busta di plastica, grazie al fiuto dei due cani poliziotti, è stato rinvenuto lo stupefacente. Come da disposizioni impartite dal P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Marsala, completata la redazione degli atti di polizia giudiziaria, il giovane è stato condotto presso la sua abitazione e posto in regime degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida del fermo.