Pubblicità
<tonno auriga

Un programma nazionale che a Trapani si svolgerà con un primo incontro, domani, con le letture ad alta voce a cura dei volontari presso la Villa Margherita

Domani prende il via a Trapani il progetto “Nati per Leggere”, il programma nazionale di promozione della lettura in famiglia ai bambini di età prescolare, giunto al suo ventesimo anno, promosso nel capoluogo dall’AIB (Associazione Italiana Biblioteche), ACP (Associazione Culturale Pediatri). L’evento dal titolo “Storie sotto il grande albero” avrà luogo dalle ore 10.30 alle ore 12.30, presso la Villa Margherita. I volontari NpL di Trapani saranno impegnati nella lettura di alcuni albi illustrati, selezionati dall’Osservatorio editoriale NpL tra i 20 libri più significativi per la letteratura per l’infanzia. Le letture sono rivolte ai bambini (0-6 anni) e alle loro famiglie. Sarà inoltre presentato il programma NpL nei suoi dettagli. L’incontro sarà il primo di una serie di appuntamenti successivi nel territorio comunale. Il progetto locale NpL è sostenuto, oltre che dal Comune di Trapani, dalla Biblioteca Fardelliana, dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani, dalla Biblioteca Diocesana, da Humanamente ONLUS e da alcuni istituti scolastici. “Abbiamo sempre creduto nell’importanza di aderire al progetto nazionale NPL – affermano il Sindaco Tranchida e l’Assessore alla Cultura d’Alì – come strumento di educazione alla lettura e di promozione della cultura. Il nostro progetto prevede anche l’acquisto di piccole biblioteche che a breve collocheremo nei vari asili nido comunali e nelle scuole che hanno sottoscritto l’accordo di collaborazione con il Comune per l’attuazione del programma NPL. Una sezione è stata allestita, inoltre, presso la Biblioteca Fardelliana dove a breve partiranno le letture a voce alta da parte dei volontari formati per l’occasione”.