I bimbi ascoltano la lettura delle storie sotto gli alberi di Villa Margherita - Trapani (Ph: G. Vullo)
Pubblicità
<tonno auriga

Ieri a Trapani, presso la Villa Margherita, “Storie sotto il grande albero”, letture per bambini nell’ambito del programma nazionale NPL

di Fabio Pace

All’ombra dei grandi alberi della Villa Margherita, immersi in uno scampolo di natura, ma soprattutto in una atmosfera magica, alcuni bimbi trapanesi da 6 mesi e 6 anni sono stati i protagonisti di “Nati per Leggere” (NpL), il programma nazionale di promozione della lettura in famiglia ai bambini di età prescolare promosso dall’AIB (Associazione Italiana Biblioteche), ACP (Associazione Culturale Pediatri) e dal CSB (Centro per la Salute del Bambino). Una iniziativa nazionale, giunta al 20 anno di attività, che ha visto anche Trapani tra le città coinvolte grazie ai volontari che sono stati formati dal Comune di Trapani. L’evento trapanese dal titolo “Storie sotto il grande albero” ha visto i volontari NpL di Trapani impegnati nella lettura di alcuni albi illustrati, selezionati – in occasione del ventesimo anniversario di Nati per Leggere – dall’Osservatorio editoriale NpL tra i 20 libri più significativi per la letteratura per l’infanzia. L’incontro sarà il primo di una serie di appuntamenti successivi, che saranno dislocati nel territorio comunale. Il progetto locale NpL è sostenuto, oltre che dal Comune di Trapani, dalla Biblioteca Fardelliana, dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Trapani, dalla Biblioteca Diocesana, da Humanamente ONLUS e da alcuni istituti scolastici.

GUARDA IL SERVIZIO E ASCOLTA LE INTERVISTE

Interviste: Francesca Rindinella (volontaria NPL) e Loredana Benenati (pediatra referente ACP Trapani)