Pubblicità
<tonno auriga

Allenamento alle 18 per il Trapani, domani sempre alle 18 la rifinitura. Partita delicata sabato per i granata.


Due spiriti completamente diversi. Da una parte c’è il Trapani, galvanizzato dalla bella vittoria di domenica con lo Spezia, che ha sbloccato classifica e attaccanti. Tre punti che hanno avuto il merito di metter dietro altre squadre, ma soprattutto di ridare vigore a squadra e piazza, che non avevavo di certo bei pensieri dopo l’inizio del campionato. Dall’altra parte c’è la Juve Stabia, ultima in classifica, reduce da tre sconfitte consecutive, con mister Fabio Caserta sulla graticola, che proprio contro il Trapani probabilmente si giocherà la panchina. La squadra campana, è in ritiro a Messina ed in silenzio stampa. La stessa Juve Stabia che la scorsa stagione fu bestia nera del Trapani. Ora che la conferma della crescita dei granata, passi proprio da questa gara, è quantomeno curioso. Crescita che abbiamo potuto vedere in diversi ambiti: in campo, nel gioco, nell’atteggiamento, e anche in Baldini, assente dagli allenamenti per seguire il corso allenatori a Coverciano. Sabato sarà il momento della conferma, quantomeno non si aspettano passi indietro, e non si vuole di certo che la vittoria di sabato scorso sia una rondine che non faccia primavera. Ora sarà davvero solo il campo a dare le risposte. Ed i tifosi del Trapani, sono pronti, ancora una volta a non far mancare il proprio supporto.