Pubblicità
<tonno auriga

Lunghe file di auto a Pizzolungo per i lavori di riparazione di un cavo della linea telefonica. Una delle due corsie delle sp 20, quella con senso di marcia per Trapani verso Bonagia, è infatti chiusa al traffico a causa del cantiere . I mezzi vengono quindi deviati sulla corsia Nord, quella col senso di marcia da Bonagia verso Trapani, con un semaforo che regolamenta l’andamento del traffico e quindi la circolazione con senso di marcia alternato nel tratto di carreggiata interessato dall’intervento. Ma la strettoia nella provinciale ha finito col creare lunghissime code, con le auto incolonnate e tempi di attesa che, in base all’orario, possono arrivare a superare i quindici minuti nelle fasce di punta. Questa mattina, con il grosso del flusso veicolare in uscita dal lato di Bonagia verso Trapani, la fila iniziava nelle curve del nono chilometro, con gli automobilisti costretti a snervati attese. E forti ritardi sulla loro tabella di marcia, spesso con figli da accompagnare a scuola o orari di lavoro da rispettare. Nel pomeriggio, per il rientro, l’ingorgo sarà invece in entrata verso Bonagia. La sp 20 è una strada molto trafficata, visto che collega Trapani con importanti centri della provincia, come Custonaci, San Vito lo Capo, Buseto Palizzolo e Castellammare del Golfo. Traffico a rilento e lunghe code dunque. Una situazione che va avanti già  da diversi giorni. Per tornare alla normalità bisognerà attendere la fine dei lavori, che dovrebbero essere ultimati domani.  A complicare le cose i lavori lungo la strada  che collega Trapani a Valderice per il rifacimento e la messa in sicurezza della strada. Il che ha inevitabilmente finito col dirottare il transito dei mezzi verso la strada per Crocci e quindi per  Martognella o la strada dall’autoparco comunale; la seconda opzione per raggiungere da Trapani Valderice, allungando non poco, è invece la sp20 Trapani-Bonagia. Dove poi ci sono gli ingorghi per i lavori a Pizzolungo. E quindi i rallentamenti per il senso di marcia alternato lungo la carreggiata. Insomma, una coincidenza di lavori in corso lungo due arterie viarie strategiche per l’hinterland trapanese che sta causando non pochi disagi agli automobilisti e a tutti i mezzi in transito.

Mario Torrente