Pubblicità
<tonno auriga

Hanno minacciato con un coltello e preso a sassate un giovane immigrato nel tentativo di derubarlo. L’episodio di violenza si è consumato nella notte tra domenica e lunedì nella centralissima piazza Vittorio Emanuele. Vittima, un tunisino aggredito da altri due stranieri, Faiz Hamad e Mohamed Alì Mohamed Ramadan, entrambi ventenni e senza fissa dimora. A scongiurare il peggio, l’arrivo di una pattuglia dei carabinieri. I due alla vista dei militari erano riusciti a fuggire facendo perdere, in primo momento le proprie tracce. Grazie alla descrizione fornita dalla vittima gli aggressori sono stati rintracciati ed arrestati. In particolare, Faiz Hamad, era già ricercato da settimane per un’altra rapina messa a segno i primi di settembre.  I due dopo gli accertamenti di rito sono stati condotti presso le carceri Pietro Cerulli di Trapani. Al termine dell’udienza di convalida che si è svolta ieri, il giudice ha disposto per entrambi la custodia cautelare in carcere.