Il Centro Comunale di Raccolta di Trapani (Ph: Ufficio Stampa Comune di Trapani)
Pubblicità
<tonno auriga

Come cambia la strategia della raccolta dei rifiuti a Trapani. Work in progress con obiettivi di medio e lungo termine, per abbattere i costi e rendere un servizio più efficiente.

di Fabio Pace

L’assessore all’Ecologia del comune di Trapani, Ninni Romano, ieri ha informato che sono ancora disponibili più di 700 compostiere familiari per la raccolta dell’umido. Chi le utilizzerà avrà diritto a uno uno sconto di 100 euro sulla TARI. Nel medio periodo l’amministrazione trapanese sta attivando, per l’umido, la strategia delle compostiere di prossimità per le quali sta partecipando con un proprio progetto a un bando regionale. Nel lungo periodo tra i progetti dell’amministrazione trapanese c’è anche lo spostamento del Centro Comunale di Raccolta, dalla Litoranea Nord alla zona industriale. Anche per questo progetto l’amministrazione sta predisponendo la partecipazione ad un bando.

ASCOLTA L’INTERVISTA ALL’ASSESSORE NINNI ROMANO