Pubblicità
<tonno auriga

Il giovane marchigiano ha fatto tappa nel borgo marinaro

E’ stata San Vito Lo Capo la prima tappa della provincia di Trapani di Cristian Buzzelli, il giovane partito da Fano lo scorso 19 settembre, in sella alla sua bicicletta, per fare il giro della Sicilia senza soldi. Obiettivo del 35enne marchigiano è, infatti, quello di dimostrare che, anche senza un euro in tasca, è  possibile visitare posti meravigliosi, grazie alla generosità delle persone! Dopo aver ricevuto ospitalità a Castelluzzo, è stato  a  San Vito Lo Capo dove ha incontrato il sindaco Giuseppe Peraino, l’assessore al Turismo Nino Ciulla ed il capogruppo di maggioranza al consiglio comunale Andrea Spada. Con loro anche Agata Scarcella Solitro che ha fatto da ponte tra Buzzelli e la comunità sanvitese per organizzare nel migliore dei modi la sua permanenza nel territorio. In tanti, infatti, tra ristoratori e albergatori si sono proposti per offrire al giovane vitto e alloggio. “San Vito Lo Capo è il paese dell’accoglienza-  ha detto il sindaco- siamo lieti di ospitarti e di aver conosciuto la tua storia che deve essere da monito per tutti a non scoraggiarsi di fronte alle piccole e grandi difficoltà della vita”.

Un’infanzia non troppo facile alle spalle e un’adolescenza travagliata. Nel 2017 il momento più brutto, la madre di Buzzelli viene amancare e l’attività di ristorazione che possedeva in quel momento chiude. Cose che metterebbero in ginocchio chiunque! “Tutto quello che non ti uccide, ti fortifica” – si è detto Cristian-. Così ha iniziato a viaggiare e la sua “missione” è quella di dimostrare, prima di tutto a se stesso, e poi anche agli altri, che  nel mondo c’è tanta generosità e che si può stare bene anche senza possedere un euro! E’ diventato un “Spiritual Travel Adventure”, un viaggiatore che vuole mostrare a tutti, il mondo, partendo dall’anima della gente. Quando viaggia porta sempre con sé una telecamerina, oltre che una tenda, e racconta passo passo quello che gli succede. Oggi è uno dei più noti travel influencer italiani con 22 mila followers al seguito. In ogni tappa del suo lungo tour, ha incontrato persone ben disposte nei suoi confronti  Al termine dell’avventura siciliana,  Cristian scriverà un libro il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza.