SONY DSC

DPretendeva di essere visitato per primo al Pronto Soccorso, saltando la fila ed inveendo con fare aggressivo contro i sanitari in servizio presso l’area di emergenza dell’ospedale di Castelvetrano costretti a richiedere l’intervento dei carabinieri. Alla vista dei militari dell’arma però, Giovanni Calamia, di 50 anni, disoccupato e senza fissa dimora, prima si è rifiutato di fornire le proprie generalità, poi è andato in escandescenza aggredendoli. L’uomo è stato prontamente bloccato ed arrestato con l’accusa di interruzione di servizio di pubblica necessità, resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazione sull’identità personale. Giudicato con rito direttissimo per il 50enne è scattato l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.