Pubblicità
<tonno auriga

Una coppia di sub ha recuperato nel mare di Bonagia un’anfora romana del II secolo a.C.

di Fabio Pace

Le immersioni regalano sempre grandi emozioni. Quella più grande è fare riemergere dai fondali marini pezzi della nostra storia. Tre settimane fa due sub, Daniela Scarsi e Patrizio Salvaggio, hanno individuato su un fondale fra i 30 e 40 metri, al largo della costa di Bonagia, un’anfora romana di epoca repubblicana forse del tipo Dressel 1, presumibilmente databile tra il 150 e il 50 a.C. Dopo l’individuazione sul fondale l’anfora è stata recuperata e consegnata alla sezione archeologica della Soprintendenza ai Beni Culturali di Trapani. Per Patrizio Salvaggio e Daniela Scarsi rimane la soddisfazione di aver riportato alla luce un piccolo pezzo di storia. Una soddisfazione che Daniela Scarsi, milanese trapiantata a Trapani, ha avuto il piacere di raccontarci.

ASCOLTA L’INTERVISTA