Arrampicati sulla falesia di Cala Mancina

Pubblicità
<tonno auriga

Ultimo giorno oggi del “San Vito Outdoor Fest”, il festival degli sport all’aria aperta. Ieri la falesia di cala mancina era piena di arrampicatori, provenienti da diversi paese, che con moschettoni e funi hanno scalato la meravigliosa parete che si affaccia sul golfo di Macari. Le attività sono andate avanti fino al tramonto, con gli ultimi raggi del sole che hanno colorato di rosso il costone roccioso, sempre apprezzata da chi pratica questa l’arrampicata sportiva, come me altre attività sportive outdoor grazia alla varietà e bellezza del paesaggio naturale circostante, con tante pareti da scalare, sentieri e montagna. E poi c’è il mare. Infatti nell’ambito del festival si sono tenuti dei momenti dedicati al kite surf ed al Sup, che se per “Stand Up Paddling”: praticamente si utilizza una tavola da surf un po’ più grande di quella abituale, sulla quale si deve stare in equilibrio, e una pagaia per spingersi sull’acqua.  Il bel tempo di questi giorni ha permesso anche di effettuare delle immersioni subacquee dal molo Stella Maris.

Tra i momento clou del “San Vito Outdoor Fest”, organizzato dal Comune di San Vito Lo Capo e dall’Associazione Y.M.C.A, c’è stato sicuramente l’arrampicata sulla falesia di Cala Mancina. Davvero spettacolare da vedere dal litorale. Ieri pomeriggio il colpo d’occhio era davvero suggestivo. E le temperature pressocché estive di questi giorni hanno portato in tanti a fare il bagno a mare. Calmissimo per i venti provenienti da Sud ed il conseguente ridosso che si crea in quest’angolo del goldo di Macari. È stata fatta anche attività di richiodatura e messa in sicurezza nelle falesie di San Vito Lo Capo, Macari e Castelluzzo ed un training gratuito sulle tecniche di sostituzione dei vecchi ancoraggi con quelli nuovi.

L’evento, abitualmente dedicato all’arrampicata sportiva, quest’anno si è dunque arricchito di altre discipline  da praticare a contatto con la natura: mountain bike, trekking, parapendio, slackline, kite surf, sup e diving. Tra mare e montagna, le varie iniziative si articolano su tutto il territorio comunale, da San Vito Lo Capo a Macari e Castelluzzo.

Sempre ieri s’è tenuto il trekking a Monte Monaco con la presenza di una guida alpina.  Inglobato nell’evento anche il Triathlon con due appuntamenti: ieri pomeriggio per i bambini (Triathlon Kids), e questa mattina per gli adulti (Triathlon Sprint). Sul Lungomare  di San Vito Lo Capo, in un percorso che prevede nuoto, ciclismo e corsa, sempre oggi è prevista la presenza di circa 200 partecipanti. L’iniziativa è promossa dall’Associazione Triathlon Team Trapani.

Mario Torrente