Pubblicità
<tonno auriga

Il 25 ottobre sarà il giorno della “Anagoghia”, ovvero della partenza delle Colombe verso l’Africa. Un momento che un tempo segnava la fine della bella stagione e l’inizio dell’inverno.

Anticamente ottobre era il tempo della partenza delle colombe verso il mare. Ed in questo periodo dell’anno, che segnava l’inizio dell’inverno, ad Erice si celebravano i riti della Anagoghia, che saranno rievocati giovedì 24 ottobre con una iniziativa al Castello di Venere che si aprirà alle 10 con la visita guidata del geoarcheologo Francesco Torre a cui parteciperanno gli studenti dell’istituto Alberghiero. Previsto un momento di intrattenimento con l’attore Maurilio Savona.​ La manifestazione, ideata dal professore Salvatore Corso, è promossa da Sicilia Antica con la collaborazione della delegazione del Fai di Trapani e del gruppo archeologico Erykinon. L’indomani, venerdì 25 ottobre, il giorno della “Anagoghia”, la rievocazione si sposterà a Trapani, alla Lega Navale dove gli studenti di alcune scuole trapanesi indosseranno i panni degli jeroduli e delle jeroduole, i servi sacri del tempio, salutando la bella stagione con il volo delle colombe verso Cartagine. Previsto anche un momento di poesia a cura degli alunni dell’istituto comprensivo Bassi Catalano. La parte storica sarà illustrata dal professore Salvatore Corso. Nel corso della mattinata ci saranno anche canti, danze e degustazioni di dolcetti, sempre con il tema della Venere Erycina. ​ Anticamente il 25 ottobre era dunque il giorno dell’annuncio dell’inverno, come ricordato dal professore Salvatore Corso.

Ascolta l’ntervista al professore Corso

https://youtu.be/ber1JKLsMOA