Pubblicità
<tonno auriga

Rievocata ad Erice ed a Trapani l’Anagoghia, ovvero i riti legati alla partenza delle colombe verso l’Africa che un tempo segnavano la fine dell’estate e l’inizio dell’inverno. L’iniziativa, ideata e promossa come sempre dal professore Salvatore Corso, è si suddivisa in due momenti: il primo al Erice, al Castello di Venere, con la visita guidata del professore Francesco Torre a cui hanno partecipato gli studenti dell’istituto Alberghiero. Il giorno successivo i riflettori si sono invece spostati alla Lega Navale di Trapani, dove gli studenti di alcune scuole trapanesi hanno indossato i panni degli jeroduli e delle jeroduole, i servi sacri del tempio, interpretando canti e poesie sempre con il tema della Venere Erycina. E già si pensa al prossimo appuntamento della Katagoghia, ad aprile, con il professore Corso che ha annunciato la presenza di una delegazione che arriverà dalla Tunisia.

GUARDA IL SERVIZIO CON L’INTERVISTA AL PROFESSORE CORSO