Pubblicità
<tonno auriga

Ricordati anche a Trapani e Marsala i tre Vigili del Fuoco morti ad Alessandria

È il giorno del dolore. Anche Trapani e Marsala hanno voluto rendere omaggio a Matteo Gastaldo, Marco Triches e Antonio Candido, i Vigili del Fuoco morti nell’esplosione di una cascina all’alba di ieri ad Alessandria. Il suono delle sirene, poi il minuto di silenzio, presso il comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Trapani, per rendere omaggio ai colleghi morti nell’adempimento del loro dovere. Una cerimonia toccante, a cui hanno preso parte anche alcune volanti della Polizia, in rappresentanza di tutti gli uomini e le donne che ogni giorno operano nel comparto della sicurezza. Ieri sera, veglia spontanea di fronte la caserma di Corso Calatafimi a Marsala. Uomini e mezzi del 118 e della Polizia schierati, per esprimere vicinanza all’intero corpo dei Vigili del Fuoco. È ancora vivo nel corpo dei vigili del fuoco il doloroso ricordo dell’incidente di Catania, avvenuto il 20 marzo del 2018 in cui morirono Dario Ambiamonte e Giorgio Grammatico, quest’ultimo vigile del fuoco trapanese ex giocatore di calcio molto noto in città. Infine non può perdersi la memoria, soprattutto fra i trapanesi, dell’incendio dell’oleificio ARCAI nel quale morirono, 32 anni fa, i vigili del fuoco trapanesi Francesco Giaconia e Giovanni Carriglio e altri rimasero feriti.

GUARDA IL SERVIZIO